nagiossa
nagiossa
nagiossa

Italian version:
“Nagiossa” è un sistema in terracotta di filtraggio e raccolta dell’acqua piovana che sfrutta le proprietà naturali dell’argilla. Per la definizione del progetto sono stati realizzati inizialmente degli esperimenti consistenti nell’aggiungere alla creta in polvere elementi in grado di andare in combustione nella fase di cottura. Negli impasti sono stati mescolati zucchero, fondi di caffè, sughero, cotone, lana, foglie secche, farina di mais, erba, tabacco, trucioli di legno. I fori creatisi hanno permesso un aumento della porosità dell’argilla e una consequenziale rapidità di filtraggio. Sono stati così create mattonelle, coppette, coni e tubi. Le consistenze degli impasti hanno obbligato all’utilizzo di tecniche diverse: colaggio, formazione manuale, trafilatura. In questo modo si è ricercato il composto e la forma che rendesse meglio rispetto all’obiettivo prefissato. Il filtro progettato è costituito da quattro parti in terracotta (per semplificare le fasi di produzione e facilitare un’eventuale sostituzione in caso di rottura di una di queste) legati con una corda di iuta agli anelli della struttura metallica che sostiene il tutto. Il filtro in terracotta è composto da un elemento a forma d’imbuto in grado di convogliare l’acqua in un tubo sino a giungere all’elemento filtrante a forma di goccia. La parte di raccolta è costituito da una coppa in terracotta smaltata.
Realizzato con Francesca Busato e Gilberto Carnielli.